Libri da leggere: Rosemary’s baby

Incredibile come un testo del 1967 di genere, dove il mistero e l’occulto si insinuano nella vita quotidiana, riesca a essere una lettura attuale e moderna anche cinquant’anni dopo.

Ira Levin ha fatto un buon lavoro descrittivo, è riuscito a mantenere la protagonista femminile credibile e a dare il giusto ritmo alle vicende, tanto che se nella prima parte del romanzo ho provato un lieve sintomo di noia, restando in attesa di colpi di scena, la storia d’un tratto incalza non permettendomi più di mollare il libro fino al suo termine. Diventi alleato di Rosemary e la sostieni nella sua battaglia, incitando gli avvenimenti e sperando nella vittoria del bene. Il finale lascia a bocca aperta e resta in parte aperto anche nell’interpretazione. Da leggere. ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

 

Processed with MOLDIV
Link al libro su Amazon

Leggi migliaia di eBook gratis con Kindle Unlimited di Amazon.

Trama

Guy e Rosemary Woodhouse sono una giovane coppia di sposi. Lui è un attore, in attesa della sua grande occasione; lei sogna una normalità borghese fatta di sicurezza economica, una bella casa, tanti figli. Dopo lunghe ricerche hanno trovato un appartamento nel Bramford – uno storico palazzo nel cuore di Manhattan, circondato da un alone di prestigio sociale ma anche da sinistre leggende – e di lì a poco la loro vita sembra arrivare a una svolta: Guy ottiene una parte in un’importante commedia e Rosemary resta finalmente incinta del primo figlio. Ma non tutto è destinato ad andare per il verso giusto. La gravidanza di Rosemary viene turbata da premonizioni e incubi notturni, da inspiegabili dolori addominali e strani incontri, e soprattutto dall’invadenza di due vicini, troppo premurosi per non risultare sospetti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close