Must read: Dentro l’acqua – Paula Hawkins

Processed with MOLDIV

Il nuovo romanzo di Paula Hawkins, (autrice del best seller La ragazza del treno), è una lettura intensa, dalle tinte cupe e affascinanti, il ritmo sostenuto e serrato. Ho voluto leggerlo subito, a pochi giorni dalla pubblicazione, poiché il suo libro precedente era stata la miccia che aveva acceso la mia voglia di provare a scrivere sul serio, a mettere in narrazione quello che solitamente creavo per i fumetti.

A romanzo terminato, posso affermare che se La ragazza del treno ha raggiunto le vette delle classifiche, Dentro l’acqua in realtà merita un punteggio più alto. La struttura è più complessa, stratificata, l’intreccio peculiare e se l’elevato numero di voci narranti può spiazzare, da principio, una volta girato l’angolo di presentazione della scena ci si ritrova immersi nella cittadina di Beckford assieme ai suoi protagonisti e ai suoi oscuri segreti, e l’eventuale perplessità iniziale lascia il posto alla fascinazione.

Non si tratta solo di scoprire le ragioni dei suicidi descritti, o di trovare probabili colpevoli, è tutta l’atmosfera del romanzo a catturarti e farti sentire in bilico fra ricordi, suggestioni e realtà. Ogni pezzetto del puzzle creato da Paula Hawkins, trova il suo incastro fino a che tutto il disegno si mostri agli occhi del lettore – nel mio caso, completamente soddisfatto. Cinque stelle.

Leggetelo, ne vale la pena, e non perché è stata il caso editoriale del 2015, ma perché ha dimostrato di meritarselo.

Link all’ebook – link al paperback (Edizioni Piemme). ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

TRAMA

 Quando il corpo di sua sorella Nel viene trovato in fondo al fiume di Beckford, nel nord dell’Inghilterra, Julia Abbott è costretta a fare ciò che non avrebbe mai voluto: mettere di nuovo piede nella soffocante cittadina della loro adolescenza, un luogo da cui i suoi ricordi, spezzati, confusi, a volte ambigui, l’hanno sempre tenuta lontana. Ma adesso che Nel è morta, è il momento di tornare. Di tutte le cose che Julia sa, o pensa di sapere, di sua sorella, ce n’è solo una di cui è certa davvero: Nel non si sarebbe mai buttata. Era ossessionata da quel fiume, e da tutte le donne che, negli anni, vi hanno trovato la fine – donne “scomode”, difficili, come lei -, ma mai e poi mai le avrebbe seguite. Allora qual è il segreto che l’ha trascinata con sé dentro l’acqua? E perché Julia, adesso, ha così tanta paura di essere lì, nei luoghi del suo passato? La verità, sfuggente come l’acqua, è difficile da scoprire a Beckford: è sepolta sul fondo del fiume, negli sguardi bassi dei suoi abitanti, nelle loro vite intrecciate in cui nulla è come sembra. Con la stessa voce che ha incantato i diciotto milioni di lettori de La ragazza del treno, e la stessa capacità di spiare le vite degli altri, Paula Hawkins ci regala un thriller incredibilmente avvincente, che vi farà girare le pagine in modo compulsivo, fino all’inaspettata, sconvolgente rivelazione finale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close